Marchesi de’ Frescobaldi

LE PIU FAMOSE DINASTIE ENOLOGICHE ITALIANE

Con oltre 700 anni di storia vissuta da oltre 30 generazioni i Marchesi de’ Frescobaldi sono tra le dinastie  del vino di pregio più celebri in Italia. Di origini Fiorentine, la Famiglia Frescobaldi nasce nel ‘300. Sin dall’inizio i Frescobaldi sono parte integrante della nascita dell’industria bancaria e giocano un ruolo importante nello sviluppo politico ed economico della città. La loro influenza è tale da fare da creditori ai Re Edoardo I ed Edoardo II d’Inghilterra ricevendo così il titolo “Tesorieri della Corona Inglese”, una carica che comportava anche la responsabilità di riscuotere le tasse dei porti inglesi. A Firenze la Famiglia è patrona delle arti e commissiona il primo ponte sull’Arno, il Ponte di Santa Trinità che esiste ancora oggi, e la Chiesta di Santa Croce disegnata da Brunelleschi, celebrato architetto del Duomo di Firenze. Uno dei Frescobaldi più famosi dell’epoca è Dino Frescobaldi, poeta consacrato alla storia anche per aver consegnato i primi canti della Divina Commedia all’amico in esilio Dante Alighieri, permettendogli così di concludere la sua opera. La prima Tenuta Frescobaldi è la Tenuta di Castiglioni in Val di Pesa, a sudovest di Fireste, registrata nel 1300. Sin dall’inizio i Frescobaldi esigono una qualità altissima dai loro vini. Già nel ‘400 spiccano tra i clienti Frescobaldi figure quali Donatello e Michelozzo Michelozzi, e nel ‘500 i vini Frescobaldi venivano serviti alla corte Papale e ai tavoli di Re Enrico VIII d’Inghilterra. Oggi la Famiglia Frescobaldi possiede undici Tenute, di cui dieci in Toscana, e distribuisce i propri vini in sessantacinque paesi nel mondo.

  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram
logo FRESCOBALDI QUADRI-crown3D-01.png
GFS_logo_black.png
© 2015-19 Ristorante Frescobaldi. All rights reserved.